Spot digitale per il naufragio del “Christophoros”.

Questo post è disponibile anche in: greco (Greco)

SPOT DIGITALE SKOPELOS, SKOPELOS Agnontas, RELIGIO DI SKOPELOS, RELIGIO DI SKOPELOS CHRISTOFORS, SKOPELOS PANORMOS, TURISMO SUBACQUEO DI SKOPELOS, VEDERE SKOPELOS, ATTRAZIONI SKOPELOS, DIVING SKOPELOS, SPIAGGE SKOPELOS, SPORADI SETTENTRIONALI SKOPELOS, DIVING CENTER SKOPELOS, CHRISTOFOROS SKOPELOS, BLOG SKOPELO, SKOPELOS BLOGSPOT, SKOPELOS BLOG, SKOPELOS BLOG, SKOPELOS BLOGGER

Spot digitale per il naufragio del “Christophoros”.

Spot digitale dentro Agnontas: Che cos'è esattamente?

Lo spot digitale in Porto Agnontas è il centro di informazione e sensibilizzazione del pubblico sul naufragio di Christoforos Panormos Baia dell'isola di Skopelos.

Foto aerea di Skopelos Villages Ports Agnontas

L'immersione virtuale viene effettuata con dispositivi di realtà virtuale (VR), materiale digitale (video e foto), disegni del naufragio di Christoforos e materiale informativo aggiuntivo a riguardo.
Il viaggio virtuale fornisce informazioni sufficienti anche su altri relitti trovati nell'area marina della Magnesia e delle Sporadi settentrionali.

La data di apertura del "Digital Spot" in Agnontas era l'8 luglio 2022. Da allora è aperto tutti i giorni dalle 17:00 alle 21:30, con ingresso gratuito per il pubblico.

Le immersioni turismo di Skopelos è aumentata. Il Centro immersioni di Skopelos, che si trova al Adrina Beach Hotel in Panormos, è stato creato nel 2015.

La nave Christoforos 

La nostra nave "Christoforos" è un classico esempio di nave da carico "collier". Le navi da guerra erano costruite per trasportare carbone o "diamanti neri", come venivano chiamati a quei tempi. La nave Christoforos è lunga 85 metri e larga 13 metri.

nave skopelos christophoros

La nave Christoforos fu costruita nel gennaio 1950. Il luogo di produzione era il cantiere navale di Grangemouth in Scozia. Il suo nome originale era "Thomas Hardie". Dal 1968 al 1975 ha viaggiato sotto il nome di "Birling". La nave mercantile è stata ufficialmente registrata nella flotta mercantile greca nel 1976. Da allora ha viaggiato come "Christoforos".

spot digitale del naufragio di skopelos christophoros

La cronaca dell'affondamento

La mattina del 2 ottobre 1983, la nave mercantile Christoforos salpò per un altro viaggio da Volos al porto del Pireo con l'Algeria come destinazione finale. La nave trasportava 2,600 tonnellate di cemento e l'equipaggio era composto da 15 persone.

spot digitale del naufragio di skopelos christophoros

Sebbene il tempo le condizioni erano idonee, durante la serata che è cambiata. Il tempo divenne piovoso con raffiche di vento da nord. Quindi è stata osservata un'inclinazione di 7 gradi a dritta, che è aumentata con il tempo. In queste condizioni, e mentre la nave si trovava a 12 miglia a nord dell'isola di Pontikonisi, la nave ha cambiato rotta alla ricerca di un ancoraggio sicuro, che su suggerimento del peschereccio Giannakis è stato Panormos di Skopelos.

La nave ha raggiunto Panormos Baia intorno alle 16:00. Uno degli oblò del ponte era già stato rotto dalle onde, provocando il dilavamento del ponte. L'inclinazione a destra di 7 gradi era diventata di 17 gradi e si scoprì che l'acqua scorreva nel n. 1 scafo. Nonostante la pompa fosse accesa, il livello dell'acqua è rimasto stabile. Erano circa le 20:00 quando l'aumento della pendenza ha fatto sì che la ringhiera di destra si trovasse in mare.

spot digitale del naufragio di skopelos christophoros

Alle 22:00 il capitano e gli armatori, in consultazione diretta con il Ministero della navigazione mercantile, diedero l'ordine all'equipaggio di abbandonare la nave. Il capitano, il tenente e il timoniere rimasero a bordo, esplorando con il peschereccio Giannakis le profondità intorno all'ancoraggio per ancorare in sicurezza la nave. Tuttavia, non c'erano possibilità per questo. Di conseguenza, gli ultimi occupanti rimasti abbandonarono la nave. Christophoros finalmente affondò alle 05:30 del mattino del 3 ottobre 1983 a una profondità di 43 metri.

Il relitto "Christoforos" è uno spettacolo subacqueo accessibile

Sono passati quasi 40 anni e il naufragio “Christoforos” continua ad essere in posizione eretta in fondo al Panormos a Skopelos.

spot digitale del naufragio di skopelos christophoros

Il relitto di Christoforos è ora ufficialmente disponibile al pubblico. Ci sono voluti alcuni anni di sforzi per raggiungere l'accessibilità delle immersioni al relitto Panormos Baia. Le antichità subacquee del Ministero della Cultura, della Regione della Tessaglia e dello Skopelos Diving Center hanno collaborato per riuscirci. Questa collaborazione ha portato alla riqualificazione del sito archeologico di Panormos, offrendo al pubblico l'opportunità di tuffarsi nel naufragio di Christoforos.

 

Skopelos.com -  Blog di Skopelos

I blog.skopelos.co -  skopelos.com/blog

Autore -  Adrina  Alberghi Skopelos - www. Adrina.gr 

I www.adrinabeach.co -  I www.adrinaresort.co

Booking.com

Seguici

A cosa stai interessando? Scopri qualcosa di carino